Ultima modifica: 15 Agosto 2018
Richiesta certificato di frequenza

Richiesta certificato di frequenza

Dal 1° gennaio 2012 con l’entrata in vigore della Legge 183/2011 (Legge di stabilità 2012) le certificazioni rilasciate dalla Pubblica Amministrazione i ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide e utilizzabili solo nei rapporti tra privati.

Nei rapporti con gli organi della Pubblica Amministrazione e i gestori di pubblici servizi i certificati e gli atti di notorietà sono sempre sostituiti dalle dichiarazioni di cui agli articoli 46 e 47 del DPR 445/2000 (AUTOCERTIFICAZIONI).

Pertanto i cittadini potranno richiedere ed ottenere solo certificati destinati a soggetti privati (banche, assicurazioni, ecc.) sui quali, per evitare usi impropri, è apposta la dicitura: “Il presente certificato non può essere prodotto agli organi della Pubblica Amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi” (art. 40, comma 2 DPR 445/2000, come modificato dall’art. 15 della Legge 183/2011).

Per questo motivo ogni cittadino, quando si rivolge ad una Amministrazione Pubblica o ad un privato che gestisce un pubblico servizio, deve presentare una semplice e gratuita dichiarazione in autocertificazione, che può rendere direttamente davanti al funzionario senza altra attività oppure redigere prima, allegando fotocopia di un documento di identità valido.

Le Pubbliche Amministrazioni ed i privati gestori di pubblici servizi non possono pertanto chiedere alla cittadinanza di consegnare certificati, che sono sempre sostituiti dalle dichiarazioni in autocertificazione (art. 15 Legge n. 183 del 12 novembre 2011).

Nel caso in cui sia necessario ottenere un certificato per utilizzarlo nei rapporti tra privati, si ricorda che i certificati sono sempre in bollo (€ 16,00 più eventuali diritti di segreteria) ad eccezione dei certificati emessi in regime di esenzione. In questi casi, è necessario indicare nella richiesta l’esatto motivo di esenzione ed il certificato riporterà al suo interno l’indicazione dell’uso specifico a cui è destinato.

 

Allegati